Corruzione, il pentito: “Cartier, qualche Rolex e soldi cash a giudici e avvocati. Così la ‘ndrangheta aggiustava i processi in Calabria” – Il Fatto Quotidiano

“Ci siamo stretti la mano, mi ha detto: entro 15 giorni io ti farò scarcerare”. E così è stato: “Al quindicesimo giorno, alle 13 e qualcosa, la telefonata dell’avvocato Staiano come se fosse che il discorso era già fatto. Praticamente io uscii dal carcere… gli ho dovuto dare i soldi subito subito. L’avvocato Staiano mi […]

Sorgente: Corruzione, il pentito: “Cartier, qualche Rolex e soldi cash a giudici e avvocati. Così la ‘ndrangheta aggiustava i processi in Calabria” – Il Fatto Quotidiano


Widget not in any sidebars

Hits: 91

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*