Ma quali condizionamenti. Il guardasigilli rispedisce i boss in carcere. Bonafede demolisce le accuse di Di Matteo. Mai intimorito dalla Mafia | LA NOTIZIA

Se credere alla bufala secondo cui il ministro Alfonso Bonafede ha fatto favori ai boss è cosa ardua, da ieri è letteralmente una […]

Sorgente: Ma quali condizionamenti. Il guardasigilli rispedisce i boss in carcere. Bonafede demolisce le accuse di Di Matteo. Mai intimorito dalla Mafia | LA NOTIZIA

La Notizia

Resa dei conti nel Centrodestra. Gli alleati processano Salvini. Scaricato da FI per aver fallito la spallata al Governo. E messo alla sbarra da FdI per la disfatta in Puglia

La Raggi candida Roma per l’Agenzia Biomedica dell’Ue. L’organismo annunciato dalla von der Leyen si occuperà del contrasto alle crisi sanitarie

Immigrazione, la Commissione Ue lancia un piano per superare il trattato di Dublino. Von der Leyen: “E’ una soluzione per ricostruire la fiducia tra Stati membri”

Coronavirus, tornano a crescere contagi e decessi. Nelle ultime 24 ore 1.640 casi e 20 vittime. Ma è record di tamponi eseguiti

Archi_fiera: l’idea di Orsolini per la ripartenza. Dal 23 al 25 settembre: 14 aziende esporranno negli spazi esterni dello Showroom di Roma Ciampino

I Cinque Stelle ora vogliono gli Stati generali per incoronare Di Maio. Si va verso una gestione collegiale. Ma col ministro primus inter pares

Ormai i giornaloni non ne azzeccano più una. Dalla rimonta del No ai seggi deserti per Covid: hanno sbagliato tutto

Conte fino al 2023 e poi leader del Centrosinistra. Il premier si sfila dalla partita M5S. Meglio restare figura di coesione

Taglio dei parlamentari, la campagna di Di Maio decisiva per il Sì: oltre il 90% degli elettori M5S a favore della riforma. Mentre un elettore su tre della Lega e quasi uno su due del Pd hanno votato contro

Proroga dei vertici dei Servizi. Conte pronto a cambiare la norma. Dopo le tensioni il premier trova un’intesa al Copasir. Presto in Parlamento la modifica della legge

Hits: 303

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*