Vaticano, per il palazzo di Londra sequestrati conti in Svizzera. L’estorsione del broker arrestato e il ruolo di monsignor Perlasca – Il Fatto Quotidiano

Nuovo capitolo nell’inchiesta finanziaria sul palazzo di Londra acquistato dal Vaticano. Sotto sequestro sono finiti i conti svizzeri intestati al finanziere Raffaele Mincione e quelli di Enrico Crasso, già dirigente del Credit Suisse e ora fondatore e responsabile del fondo maltese Centurion. Ci sono, inoltre, conti personali intestati a Fabrizio Tirabassi, ex minutante dell’ufficio amministrativo […]

Sorgente: Vaticano, per il palazzo di Londra sequestrati conti in Svizzera. L’estorsione del broker arrestato e il ruolo di monsignor Perlasca – Il Fatto Quotidiano

Il Fatto quotidiano

Hits: 41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*