Caporalato, nelle intercettazioni i maltrattamenti dei braccianti: “Facciamo venire le scimmie. Manca l’acqua? Gli diamo quella del canale” – Il Fatto Quotidiano

Per gli agricoltori coinvolti nell’inchiesta “Demetra”, che ha portato al sequestro di 14 aziende tra Basilicata e Calabria, i braccianti stranieri che lavoravano con paghe da fame e senza alcuna protezione non erano uomini ma “scimmie”. E in quanto tali, per gli indagati, potevano bere l’acqua che si usa per l’irrigazione dei terreni agricoli direttamente […]

Sorgente: Caporalato, nelle intercettazioni i maltrattamenti dei braccianti: “Facciamo venire le scimmie. Manca l’acqua? Gli diamo quella del canale” – Il Fatto Quotidiano

Il Fatto quotidiano

Hits: 16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*