Il Governo accelera sulla revoca delle concessioni ad Autostrade. Conte: “Il dossier va chiuso. La proposta transattiva di Aspi non è accettabile”

Basta tentennamenti. Su Autostrade la parola d’ordine è “chiudere il dossier”. Il premier Giuseppe Conte accelera e tira dritto. “Per […]

Sorgente: Il Governo accelera sulla revoca delle concessioni ad Autostrade. Conte: “Il dossier va chiuso. La proposta transattiva di Aspi non è accettabile”

La Notizia

Non soltanto sul Covid. Negazionisti pure sulle vittime dell’uranio impoverito. Tre docenti universitari escluso il nesso causale o anche concausale

Basta delocalizzazioni. E’ ora di rimpatriare le attività strategiche. Il 16% delle aziende ha lasciato l’Ue. Solo in Italia ben 35mila in 6 anni

Crimi difende l’intesa siglata con il Pd in Puglia. Secondo il reggente i 5 Stelle entrano nella giunta Emiliano per il bene dei pugliesi. Ma Di Battista replica: “Sembra Forlani”

Passa la linea M5S, strisce blu gratis per donne in attesa e disabili. Nella legge di Bilancio pacchetto di emendamenti sul Codice della Strada

Mascherine fantasma al Pirellone, aziende nei guai. I dispositivi erano stati pagati sette milioni dalla Regione Lombardia

Mettere in discussione Conte è fantascienza. Bonafede: “Falso che questo governo sia immobile. No al rimpasto”

Il fiasco di Immuni, colpa dei negazionisti e non solo. L’App per tracciare i positivi è stata poco scaricata per le fake dei complottisti. Senza contare i malfunzionamenti

La curva dei contagi e dei ricoveri si appiattisce. Ma 10 regioni sono ancora a rischio alto. No dell’Iss a spostamenti e raduni a Natale

Export italiano in crescita. Salvini racconta balle ma i numeri lo sbugiardano. Per la deputata M5S Emiliozzi il Capitano fa solo chiacchiere. Secondo i dati le esportazioni 2020 sono aumentate

Dieci punti per ricostruire l’Italia. L’offerta di Di Maio al Centrodestra. La proposta dopo l’Ok allo scostamento di bilancio. Ma il ministro avverte: dialogo Sì, inciuci No

Hits: 74

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*