Salvini citofona, nessuno apre. Blitz con flop all’impianto Ama di Roma. L’ultima smargiassata del Capitano è una figuraccia. Porte chiuse a Matteo: il sito opera ma è sotto sequestro

La storia che stiamo per raccontare non solo è imbarazzante, ma è la cartina di tornasole della faciloneria di come Matteo Salvini affronti i problemi. A Roma c’erano una volta due Tmb, cioè impianti per il Trattamento meccanico biologico. Una era al Salario è andò misteriosamente a fuoco, l’altro a Rocca Cencia, periferia est della capitale, e di proprietà dell’Ama. Quest’ultimo impianto è stato parzialmente sequestrato dalla magistratura per inadempienze alle richiese dell’Aia, l’Autorizzazione Integrata Ambientale.

Leggi tutto -> https://www.lanotiziagiornale.it/salvini-citofona-nessuno-apre-blitz-con-flop-impianto-ama-di-roma-ultima-smargiassata-del-capitano-e-una-figuraccia/

Hits: 2748

One Reply to “Salvini citofona, nessuno apre. Blitz con flop all’impianto Ama di Roma. L’ultima smargiassata del Capitano è una figuraccia. Porte chiuse a Matteo: il sito opera ma è sotto sequestro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*