Sallusti attacca Toninelli: «Tontolone, torna a fare l’assicuratore». La replica di Lezzi: «Servo di Berlusconi»

«Alessandro Sallusti attacca Danilo Toninelli: “Toninelli, detto Tontolone, torna a fare l’assicuratore.” Dalla faccia Sallusti sembra proprio uno scienziato, vero?». Lo ha scritto in un post su Facebook l’ex ministra del Sud, Barbara Lezzi. «È tanto scienziato che, come tutti […]

Sorgente: Sallusti attacca Toninelli: «Tontolone, torna a fare l’assicuratore». La replica di Lezzi: «Servo di Berlusconi»

Hits: 2029

Uri Galler – Il Fatto Quotidiano

Invidioso marcio per le ultime irresistibili gag della sua spalla Fontana, che tenta di soffiargli la parte di capocomico, Gallera recupera subito terreno con una raffica di nuove scempiaggini, malgrado il triplo handicap di non avere un cognato nel ramo camici, né un conto in Svizzera, né una madre dentista con 5,5 milioni alle Bahamas (brava, ma un po’ cara). Il Giulio, che sta all’Attilio come Mario Santonastaso sta a Pippo, ha commentato l’audio, diffuso dal Corriere, della riunione del 4 marzo con Fontana e il ministro Speranza. Si parlava dell’ipotesi di una zona rossa ad Alzano e Nembro: i comuni della Val Seriana alle porte di Bergamo dove il 22 febbraio era esploso il secondo focolaio lombardo dopo quello di Codogno (subito cinturato dal governo). E il contributo di Gallera fu memorabile: “Secondo me, l’idea della zona rossa lì, al di là che dia il messaggio che magari non è perfettamente lì… però c’abbiamo il secondo focolaio, sta crescendo… bisognerebbe proprio…”. Ci scusiamo con i lettori per l’idioma di ceppo non indoeuropeo balbettato dall’assessore, ma è testuale. Voi cosa ci capireste? Che sta invocando la zona rossa? A parte il fatto che, nel caso, avrebbe dovuto già disporla lui da 11 giorni, in base alla legge 883/1978 sul Ssn. Ma no, non la chiede neppure il 4 marzo, quando ormai il contagio dilaga. Tant’è che Speranza, allertato il giorno prima non da Gallera ma dall’Iss, dice in italiano: “Tutto quel che abbiamo fatto finora non porta nessun segnale minimo di contenimento, ancora zero”. Ma Gallera minimizza: “É presto, e poi il dato è un po’ grezzo”. E attende il governo. Che si muove il 5, appena l’Iss raccomanda la zona rossa, e fa di più: due decreti per chiudere l’intera Lombardia (7 sera) e poi tutt’Italia (10).

Ora il Corriere domanda a Gallera perchè non chiese a Speranza la zona rossa. E lui: “Cosa dovevamo fare? Urlare o mettergli le mani addosso?”. No, bastava disporla o – in mancanza di coraggio (Confindustria non voleva) – chiederla. “Eravamo gli unici a spingere… abbiamo fatto di tutto per convincerli”: forse con la telepatia, visto che dagli atti risulta l’opposto. Per 11 giorni non chiede mai la zona rossa in privato (vedi audio). E chiede addirittura di non farla in pubblico: “Nuove zone rosse non sono all’ordine del giorno, Alzano compreso” (29.2), “Più che fare la zona rossa, isoliamo i positivi” (2.3). Negli anni 80 spopolava Uri Geller, l’illusionista anglo-israeliano che piegava i cucchiai e fermava le lancette degli orologi con la forza del pensiero. Ora abbiamo Uri Galler, l’illusionista padano che tenta di piegare i governi e fermare le pandemie con la forza del pensiero. Purtroppo gli manca il pensiero.

Sorgente: Uri Galler – Il Fatto Quotidiano


Widget not in any sidebars

Hits: 23

Coronavirus, i dati: nuovi casi in calo, i positivi sono 239. Altri 8 morti, tutti in Lombardia – Il Fatto Quotidiano

Sono 239 i nuovi positivi al coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore. Un dato ancora in leggero calo rispetto a sabato, quando erano stati 295. Le nuove vittime invece sono 8 e tutte in Lombardia.

Sorgente: Coronavirus, i dati: nuovi casi in calo, i positivi sono 239. Altri 8 morti, tutti in Lombardia – Il Fatto Quotidiano


Widget not in any sidebars

Hits: 35

Il 75% dei positivi sono italiani. Boccia: “Salvini nega l’emergenza sanitaria e prova a riportare il Paese nel clima a lui congegnale di odio e rabbia su sicurezza e immigrazione”

“Oggi viviamo la prevista difficolta’ della convivenza con il Covid, ma io penso che la maggior parte degli italiani continui ad avere un grande senso di responsabilità”. E’ quanto afferma il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia in un’intervista al Corriere della Sera. “Salvini – aggiunge – nega l’emergenza sanitaria e prova a riportare il Paese nel clima a lui congegnale di odio e rabbia su sicurezza e immigrazione, ma siamo in un’altra fase della storia”. “Il 75% dei positivi – aggiunge l’esponente dell’Esecutivo – sono italiani, contagiati da altri italiani. Si passa dalle feste senza regole,

Leggi tutto -> https://www.lanotiziagiornale.it/il-75-dei-positivi-sono-italiani-boccia-salvini-nega-emergenza-sanitaria-e-prova-a-riportare-il-paese/

Hits: 411

M5S, Di Battista pronto a tornare in campo ma prima serve un’agenda politica. “Sostegno alla classe media, politiche ambientali e rafforzamento dello Stato sociale”

“Per me viene prima un progetto politico. Penso di aver dimostrato in ogni modo che non mi interessano ruoli, poltrone e non sono particolarmente affascinato dal potere, non campo di politica”. E’ quanto ha detto l’esponente M5S, Alessandro Di Battista. “Io rientrerò in campo in prima linea – aggiunge – quando avrà un’agenda politica del Movimento che condivido, costruita con tutti i nostri iscritti. Se si vuole pensare prima ai ruoli e dopo all’agenda politica, rispetto a un mondo post Covid che sarà tutto diverso, hanno capito poco”.

Leggi tutto -> https://www.lanotiziagiornale.it/m5s-di-battista-pronto-a-tornare-in-campo-ma-prima-serve-unagenda-politica/

Hits: 188