Pensionati truffati in Svizzera. Stangata al patronato Inca-Cgil. Il direttore della sede di Zurigo raggirò 480 italiani. L’ente di assistenza condannato a risarcire 238mila euro

Lo slogan è di bell’effetto: “Ovunque ti trovi, Inca difende i tuoi diritti”. Ma non ha convinto la seconda sezione del tribunale civile di Roma, che ha condannato lo storico patronato della CGIL, una corazzata da 5 milioni di iscritti e 600 mila assistiti all’estero, con una sentenza che farà storia. Soprattutto in Svizzera. Dove per tutta la vita ha lavorato Cosimo Covello, classe 1945, destinatario del risarcimento di 237.892,69 euro (più rivalutazione e interessi) disposto dal giudice Alfredo Matteo Sacco. Il motivo? Proprio alla sede dell’Inca-Cgil di Zurigo, cui Covello si era rivolto per le pratiche pensionistiche, il direttore Antonio Giacchetta si è impadronito della sua pensione e dei suoi risparmi (oltre 300 mila franchi svizzeri) lasciandolo sul lastrico.

Leggi tutto > :https://www.lanotiziagiornale.it/pensionati-truffati-in-svizzera-stangata-al-patronato-inca-cgil-il-direttore-della-sede-di-zurigo-raggiro-480-italiani/

Hits: 352

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*