Il trust e i 18 milioni: un notaio all’incrocio degli affari della Lega – Il Fatto Quotidiano

Una fiduciaria di Milano il cui presidente del Cda è un notaio di Parma. Questo lo snodo che collega le due inchieste più delicate della Procura di Milano: quella sui presunti fondi neri della Lega di Matteo Salvini e quella sulla fornitura di camici alla Regione da parte di Dama Spa, la società di Andrea […]

Sorgente: Il trust e i 18 milioni: un notaio all’incrocio degli affari della Lega – Il Fatto Quotidiano

Il Fatto quotidiano

Hits: 107

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*