Il 2020 di Salvini. Dal citofono di Bologna al Covid: le richieste di “apertura” e “chiusura”, i selfie senza mascherina. E il silenzio sulle inchieste sulla Lega – Il Fatto Quotidiano

Il 2020 di Matteo Salvini inizia nel segno della speranza: strappare al centrosinistra la Calabria, governata nei cinque anni precedenti da Mario Oliverio, e soprattutto dare una bella spallata a Stefano Bonaccini e prendersi la rossa Emilia-Romagna. Nel primo caso la vittoria del centrodestra è facilmente prevedibile. Nel secondo caso, qualora la candidata della Lega, […]

Sorgente: Il 2020 di Salvini. Dal citofono di Bologna al Covid: le richieste di “apertura” e “chiusura”, i selfie senza mascherina. E il silenzio sulle inchieste sulla Lega – Il Fatto Quotidiano

Hits: 61

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*