Notizia: che fare? – Il Fatto Quotidiano

Fioccano le interpretazioni sulla decisione del Fatto di pubblicare i verbali dell’avvocato Piero Amara sulle decine di presunti affiliati alla presunta Loggia Ungheria. Una manina anonima ce li recapitò, senza firme in calce, il 29 ottobre 2020 e noi denunciammo subito quel reato alla Procura di Milano. Che ora accusa l’ex segretaria di Davigo di essere la titolare della manina. E ha depositato gran parte dei verbali a fine indagine. Noi 11 mesi fa non li avevamo pubblicati per tre motivi: Amara è un noto fabbricante di indagini fasulle e quei verbali senza firme potevano essere apocrifi o taroccati; anche se fossero stati autentici, non sapendo chi ce li inviava né perché, non volevamo farci usare in torbide manovre al buio; e comunque, senz’alcun riscontro sulla presunta loggia, ci saremmo esposti a una raffica di querele da parte dei personaggi citati. Ora invece li pubblichiamo perché s’è accertato che erano autentici; perché, col deposito, il segreto è caduto; perché 5 Procure hanno iniziato a separare il grano dal loglio; perché l’opinione pubblica, dopo averne sentito parlare per mesi, ha capito che si tratta delle parole di un soggetto ambiguissimo e nessuno le prende per oro colato; perché quel cadavere nel ripostiglio comincia a puzzare e a emettere miasmi, perfetti per ricatti e veleni, che si stroncano in un solo modo: pubblicando tutto. L’interesse della notizia ormai riguarda sia il vero sia il falso, visto che tutti gli accusati sono personaggi pubblici: se le accuse sono vere, bisogna conoscerle; se sono false, occorre domandarsi perché e per conto di chi sono state lanciate.

Così si ragiona in un giornale vero, che dà le notizie e per giunta si chiama Fatto. Di qui lo sgomento dei non-giornali. Sallusti titola su Libero: “Fango nel ventilatore”. E spiega che “ognuno tiene famiglia” (lui addirittura due: Berlusconi e Angelucci, mentre ci sfugge la nostra) e ora c’è una “faida tra famiglie rivali”. In basso, ma molto in basso, Filippo Chatouche Facci ci dà dei “passacarte” che “han messo nel ventilatore la peggior merda”. Poi volti pagina e scopri che Libero copia parola per parola la nostra “merda” e la mette nel suo ventilatore, con sopraffina coerenza (e coprofilia). Sul Riformatorio, il povero Sansonetti ha un attacco di labirintite: dopo averci accusati per mesi di non pubblicare, ora ci accusa di pubblicare per consumare “la vendetta di Davigo” contro Greco (mai citati, nessuno dei due, nei verbali). Poi, già che c’è, la consuma pure lui copiando paro paro il nostro scoop. L’unica cosa che non viene proprio in mente ai non-colleghi dei non-giornali è che il Fatto dia le notizie per dare le notizie: in tanti anni di onorate non-carriere, non ne hanno mai vista una.

Sorgente: Notizia: che fare? – Il Fatto Quotidiano

Hits: 967

Coronavirus, 3.838 nuovi contagi e 26 morti. Nell’ultima settimana i casi sono calati del 15% – Il Fatto Quotidiano

Poco di meno di 4mila nelle ultime 24 ore, 29.736 da lunedì ad oggi. La diffusione del contagio fa segnare un nuovo passo indietro, calando del 15% negli ultimi 7 giorni rispetto alla settimana precedente. Sono state 3.838 le diagnosi di positività a Sars-Cov-2 – tra 263.571 tamponi processati (incidenza all’1,5%) – comunicate domenica nel […]

Leggi tutto >: Coronavirus, 3.838 nuovi contagi e 26 morti. Nell’ultima settimana i casi sono calati del 15% – Il Fatto Quotidiano

Hits: 73

Cinghiali a Roma, Diaco: «Gerini e Massimo Lopez attaccano Raggi, ma lo sanno pure i sassi che la competenza è della Regione Lazio» – Silenzi e Falsità

«Prima Claudia Gerini e ora Massimo Lopez che attacca frontalmente Virginia sempre sul tema dei cinghiali. Lo sanno pure i sassi che la competenza è della Regione Lazio. Ormai l’abbiamo capito, la macchina del fango deve andare avanti e il mantra “è sempre corpa daaaaa Raggi” non si deve fermare, abbiamo capito anche questo». Lo […]

Leggi tutto >: Cinghiali a Roma, Diaco: «Gerini e Massimo Lopez attaccano Raggi, ma lo sanno pure i sassi che la competenza è della Regione Lazio» – Silenzi e Falsità

Hits: 9578

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 19 Settembre: Bianchi già bocciato: tanta Dad, pochi prof – Il Fatto Quotidiano

Bianchi già bocciato: tanta Dad, pochi prof. Scuola, 1ª settimana. Bilancio delle misure anti-covid. Migliori insufficienti. Mancano 1000 presidi su 8mila e scarseggiano anche gli insegnanti di sostegno. Classi affollate, molte già online. trasporti: il nulla

Sorgente: In Edicola sul Fatto Quotidiano del 19 Settembre: Bianchi già bocciato: tanta Dad, pochi prof – Il Fatto Quotidiano

Hits: 239