Bollettino Coronavirus Italia, oggi 3.804 casi su 308.836 tamponi e 51 morti per Covid: i dati di giovedì 30 settembre


Widget not in any sidebars

Sono 3.804 i casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 308.836 tamponi, in leggero aumento rispetto a ieri, e 51 morti per Covid: è quanto emerge dai dati del bollettino di giovedì 30 settembre. La regione con più casi è la Sicilia, mentre il tasso di positività a livello nazionale si attesta all’1,2%.

Leggi tutto -> Sorgente: Bollettino Coronavirus Italia, oggi 3.804 casi su 308.836 tamponi e 51 morti per Covid: i dati di giovedì 30 settembre

Hits: 66

L’altra Bestia – Il Fatto Quotidiano

Morta prematuramente la Bestia salviniana in un festino con coca e romeni nella cascina di Morisi, consoliamoci con l’altra formidabile macchina spara-merda, attiva da cinque anni a edicole e reti unificate contro una sola persona: Virginia Raggi. Il celebre titolo di Libero “Patata bollente”, stigmatizzato con raccapriccio dall’intero tartufismo nazionale, è solo l’apice di un’ignobile campagna iniziata il giorno dell’elezione di una sindaca “rea” di essere donna, grillina e per giunta onesta. Le ridicole accuse penali, tutte cadute in tribunale e in appello, non bastavano: bisognava dimostrare che era pure corrotta (Corriere, Repubblica e Messaggero, per una storiella di nomine e polizze, evocarono Tangentopoli e il Giornale annunciò il suo arresto) e mignotta (Rep e l’assessore Berdini su La Stampa le inventarono una liaison col dirigente Romeo). Qualunque cosa accadesse a Roma (ma anche fuori) era colpa sua. Lei però restò in piedi, allora si cominciò a dire che aveva i giorni contati, prossima al ritiro per un posto da sottosegretario, scaricata da Grillo, Conte&C. Infatti. Così si disse che non la rivotava nessuno: poi arrivarono i sondaggi e si capì che se la poteva giocare. Panico.

Così si ricominciò a inventare. Il disastro dell’Atac (ereditata in fallimento e risanata), gl’impianti per i rifiuti (competenza regionale), i cinghiali (idem), la “discarica fuorilegge” ad Albano (legittima per il Tar), lo stadio della Roma (da quando c’è lei, farlo è il male assoluto, ma anche non farlo), la grande occasione persa delle Olimpiadi (cioè del default della capitale indebitata per 15 miliardi da quelli bravi di prima), i “no a tutto” (ha candidato Roma a Expo2030 e Draghi ha appena firmato), la strage di pesci nel Tevere (li ammazza lei uno per uno), la città inondata dalle bombe d’acqua (a Roma sono colpa sua, a Milano della pioggia), le piste ciclabili “elettorali” (bandi di due anni fa), il museo della Shoah “elettorale” (progetto del ‘97, lavori iniziati con Veltroni nel 2005), i fuochi d’artificio pagati dal Municipio di Ostia per la sua cena elettorale (si fanno ogni anno e dal ristorante manco si vedono), la cena “fuorilegge perché senza Green Pass” (in una terrazza all’aperto dove la legge lo esclude), il mancato vaccino perché “No Vax” o “Ni Vax” (è guarita dal Covid e ha gli anticorpi ancora alti). Ignazio Marino ricorda che la Raggi si è scusata mentre il Pd ricandida i suoi pugnalatori? Rep risponde per Gualtieri che lei candida il cameriere che testimoniò sulle cene a sbafo: come se andare in tribunale per fare il proprio dovere fosse uguale ad andare dal notaio per cacciare Marino. E ora tutti in coro: viva i buoni, abbasso la Bestia! Anzi, morta una Bestia ne resta un’altra.

Sorgente: L’altra Bestia – Il Fatto Quotidiano

Hits: 653

Subito il salario minimo per dire “basta” alle paghe da fame – Movimento 5 Stelle


Widget not in any sidebars

L’introduzione del salario minimo in Italia “scatenerebbe una fuga dai contratti collettivi”, “comprimerebbe verso il basso retribuzioni e diritti”, addirittura “aumenterebbe la disoccupazione e il lavoro nero”. Sono queste alcune delle accuse mosse da coloro che si oppongono a una misura di dignità che già esiste in 21 Stati membri dell’Unione europea su 27.

Accuse, diciamolo subito senza troppi giri di parole, totalmente false e prive di fondamento.

Leggi tutto -> Sorgente: Subito il salario minimo per dire “basta” alle paghe da fame – Movimento 5 Stelle

Hits: 162

La Raggi a Roma fa più del Governo. Se rieletta taglierà le bollette


Widget not in any sidebars

Da una parte le parole e le promesse, dall’altra i progetti e gli impegni concreti. Ciò che distingue i due campi in cui ci si muove inevitabilmente

Leggi tutto -> Sorgente: La Raggi a Roma fa più del Governo. Se rieletta taglierà le bollette

Hits: 326

Morisi e credibilità a picco. Rischio débâcle alle comunali per Salvini


Widget not in any sidebars

C’è chi come il governatore veneto Luca Zaia continua a negare l’evidenza, “Il dibattito c’è, come in ogni altro partito. Ma non ci sono due,

Leggi tutto -> Sorgente: Morisi e credibilità a picco. Rischio débâcle alle comunali per Salvini

Hits: 656