Ma mi faccia il piacere – Il Fatto Quotidiano

Libera stampa. “Il Conte decaduto. Il Tribunale di Napoli azzera la nomina” (Giornale, 8.2). “Grillo medita un direttorio a cinque” (Foglio, 8.2). “Così Bettini ha ‘sospeso’ Conte” (Francesco Merlo, Repubblica, 9.2). “Grillo gela Conte” (Corriere della sera, 9.2). “La mossa di Grillo per tornare capo” (Annalisa Cuzzocrea, Stampa, 9.2). “Grillo stoppa Conte” (Messaggero, 9.2). “Ora Grillo scarica Conte” (Giornale, 9.2). “M5S, Grillo blocca Conte”, “Il Garante non si fida più. Vuole decidere anche sul ritorno di Rousseau” (Repubblica, 9.2). “Grillo ingaggia Casaleggio, ma Conte è contrario al nuovo voto su Rousseau” (Repubblica, 10.2). “Conte all’angolo, ritorna la coppia Grillo-Casaleggio. La piattaforma Rousseau scalda i motori” (Aldo Torchiaro, Riformista, 10.2). “La prima opzione per Grillo: commissariare subito Conte” (Giornale, 10.2). “Conte stavolta rischia il posto” (manifesto, 10.2). “Grillo a Roma. Un comitato di attivisti per ripartire” (Corriere della sera, 10.2). “Braccio di ferro Grillo-Conte: la sfida si sposta su Rousseau” (Giornale, 11.2). “Grillo e Conte dal notaio per riscrivere lo Statuto” (Libero, 11.2). “Tornano in scena le sindache: un ruolo anche per Chiara e Virginia. Grillo non si fida di Conte: già l’estate scorsa la tentazione di sostituirlo con Raggi” (Mario Ajello, Messaggero, 11.2). “Conte vuole la riconferma e minaccia di andarsene” (Foglio, 11.2). “M5S, i sospetti di Conte: ‘Di Maio sapeva come fermare il ricorso’” (Repubblica, 12.2). Per la cronaca: nessuna di queste notizie si è mai verificata.

Brrr che paura. “Ucraina, l’Italia avverte Putin. Il ministro della Difesa Guerini: ‘Gravi conseguenze se la Russia attaccherà Kiev’” (Messaggero, 8.2). “Mario Draghi ha la credibilità per fermare la guerra in Ucraina: la usi” (Mario Giro, Domani, 11.2). Panico al Cremlino e nell’Armata Rossa.

Nutro fiducia. “Mi fido dei magistrati, ma non di chi ha fatto questa inchiesta su Open” (Matteo Renzi, senatore Iv, Repubblica, 10.2). Si fida di quelli che indagano sugli altri.

Wow che gioia. “Renzi: finalmente il processo…. Il sospiro di sollievo dell’ex premier” (Claudia Fusani, Riformista, 10.2). Infatti l’ha presa benissimo.


Widget not in any sidebars

L’evoluzione della specie. “Prima che diventassi premier eravamo una famiglia rispettabile, ora sembriamo un’associazione di gangster” (Matteo Renzi, senatore Iv, Porta a Porta, Raiuno, 10.2). Come dice sempre lui, il tempo è galantuomo.

Braccia rubate all’agricoltura. “Pd, da Iv ai 5S, Letta vuole far fiorire il campo largo già a primavera (Repubblica, 13.2). Ha pensato pure al concime.

L’esperto. “I 5Stelle prima spariscono e meglio stiamo tutti” (Carlo Calenda, Stampa, 7.2). Lui che ci riesce così bene potrebbe spiegargli come si fa.

Slurp. “La foto di Mario Draghi in plancia di comando di una motovedetta della Guardia Costiera mi ha ulteriormente convinto del disastro di non averlo portato al Quirinale con fuochi d’artificio e cori di voci bianche… Nessuno oggi è empatico come lui” (Mattia Feltri, Stampa, 11.2). Ma perchè non te lo noleggi, nonte lo porti a casa e non te lo metti in salotto?

I baci della morte. “Toti: ‘Una federazione di Centro con Di Maio” (Repubblica, 9.2). “Il M5S non può fare a meno di Di Maio” (Luigi Zanda, senatore Pd, Corriere della sera, 10.2). “Toti ha ragione: Di Maio si è rivelato un moderato preparato e capace di servire le istituzioni” (Osvaldo Napoli, deputato ex FI ora Coraggio Italia, Dubbio, 10.2). Sono soddisfazioni.

Orologeria. “Il pm di Milano Stefano Civardi ha chiesto una condanna a 8 mesi per Giulio Centemero, deputato e tesoriere della Lega per un presunto finanziamento illecito del 2016 all’associazione ‘Più Voci’ che sarebbe servito a rimpinguare le casse di Radio Padania”. La richiesta arriva lo stesso giorno in cui è stato chiesto il rinvio a giudizio per Matteo Renzi e altri 10 indagati nel caso Open. Coincidenza?” (Dagospia, 9.2). Il tutto lo stesso giorno delle cazzate di Dagospia: coincidenza?

Il titolo della settimana/1. “Nella vicenda dei Marò una grande incognita: chi ha provocato quelle morti?” (Repubblica, 7.2). Ma è ovvio: i due pescatori si sono suicidati.

Il titolo della settimana/2. “Soltanto il Pd può salvare i Cinque stelle dal disastro” (Domani, 8.2). Standogli a distanze siderali.

Il titolo della settimana/3. “Anche qui a Libero c’è un limite da non oltrepassare” (Alessandro Sallusti, Libero, 10.2). Uahahahahah.

Il titolo della settimana/4. “La politica aspetta un altro Telemaco” (Massimo Recalcati, Stampa, 8.2). Lo portano via.

Sorgente: Ma mi faccia il piacere – Il Fatto Quotidiano

Hits: 314

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*