Spese militari, Conte dopo lo scontro con Draghi: “Il M5s pone un problema e vogliono schiacciarlo all’angolo. Rispettare impegni Nato ma allunghiamo i tempi” – Il Fatto Quotidiano


Widget not in any sidebars

Nel day after dello scontro con Mario Draghi sulle spese militari, Giuseppe Conte raduna i senatori 5 Stelle per fare il punto sul dossier difesa. I senatori M5s sono stati raggiunti da una mail che li preallerta sulla riunione di gruppo con il presidente del Movimento, “presumibilmente nella fascia oraria 12-13”. “C’è una riunione del […]

Leggi tutto ↣ Sorgente: Spese militari, Conte dopo lo scontro con Draghi: “Il M5s pone un problema e vogliono schiacciarlo all’angolo. Rispettare impegni Nato ma allunghiamo i tempi” – Il Fatto Quotidiano

Hits: 266

One Reply to “Spese militari, Conte dopo lo scontro con Draghi: “Il M5s pone un problema e vogliono schiacciarlo all’angolo. Rispettare impegni Nato ma allunghiamo i tempi” – Il Fatto Quotidiano”

  1. C’è poco da dire, ha ragione il Presidente Conte. Le armi non ci servono, non dobbiamo fare la guerra, punto primo perché ci schiaccerebbero in cinque secondi, punto secondo perché stiamo già seduti sulla “polveriera ” USA con le sue basi Nato in Italia. Ad Aviano hanno le armi atomiche quattro piani sotto terra nei bunker, per non parlare di tutto il resto. Dunque a noi le armi non ci servono e non dobbiamo neppure darle alle altre nazioni. La nostra Costituzione dice che l’Italia RIPUDIA la guerra. Ora Draghi &Company l’hanno stracciata e questo è un fatto GRAVISSIMO. Veniamo subito fuori da questo Governo con a capo un guerrafondaio , ( vile affarista * Cossiga docet* anzi non avremmo mai dovuto entrarci. Forza Presidente veniamo fuori e di corsa poi, così ci sarà immediatamente la conta dei grillini che cambieranno casacca. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*