Spari contro Trump: per l’Fbi “è stato un attentato”. L’ex presidente è stato ferito all’orecchio: “Non avremo paura, stiamo uniti”

Per l’Fbi “è stato un attentato”. L’ex presidente è stato ferito all’orecchio: “Non avremo paura, stiamo uniti”

“Abbiamo avuto quello che chiamiamo un tentativo di omicidio contro il nostro ex presidente Donald Trump“. A poche ore dall’attentato all’ex presidente statunitense, l’Fbi parla esplicitamente di un tentativo di assassinare il candidato alla presidenza Usa. “È ancora una scena del crimine attiva”, ha aggiunto Kevin Rojek, l’agente speciale responsabile dell’ufficio locale dell’Fbi a Pittsburgh, […]

Leggi tutto ↣ : Spari contro Trump, per l’Fbi “è stato un attentato”. L’ex presidente è stato ferito all’orecchio: “Non avremo paura, stiamo uniti” – Il Fatto Quotidiano

 

Spari contro Trump a un comizio: “Sangue da un orecchio”.

 Ucciso l’attentatore, una vittima tra la folla. La condanna di Biden: “Non c’è spazio per questa violenza negli Usa”

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato colpito da spari mentre parlava ad un comizio a Butler, in Pennsylvania. Il tycoon è stato subito circondato dal secret service e si è rialzato. Era cosciente ma è stato ferito ed è stato portato via. In particolare è stato visto sanguinare dall’orecchio destro. “Sta bene […]

Leggi tutto ↣ : Spari contro Trump a un comizio: “Sangue da un orecchio”. Ucciso l’attentatore, una vittima tra la folla. La condanna di Biden: “Non c’è spazio per questa violenza negli Usa” – Il Fatto Quotidiano

 

Israele accetta l’accordo per un cessate il fuoco a Gaza proposto da Biden: Gli ostaggi ora sono la priorità

Gli ostaggi ora sono la priorità

Le ultime dichiarazioni di Benjamin Netanyahu avevano rimesso in discussione il buon esito della proposta avanzata personalmente dal presidente americano, Joe Biden, di un accordo per il cessate il fuoco a Gaza, propedeutico a un più ampio percorso di pace. Ma oggi da Tel Aviv arriva la conferma ufficiale: Israele accetta la proposta. Ora tocca […]

 

Leggi tutto ↣ : Israele accetta l’accordo per un cessate il fuoco a Gaza proposto da Biden: “Gli ostaggi ora sono la priorità” – Il Fatto Quotidiano

La Russia avanza: il capo dell’intelligence di Kiev: Non abbiamo più uomini di riserva

 Blinken vola da Zelensky: Sostegno duraturo

Il New York Times raggiunge in videochiamata Kyrylo Budanov mentre è dentro un bunker a Kharkiv. Da giorni l’esercito russo bombarda senza sosta la città, già martoriata in due anni di conflitto, e avanza nella parte nord della regione. Il capo del servizio di intelligence militare ucraino sembra avere finito le speranze, e gli anche […]

 

Leggi tutto ↣ : La Russia avanza, il capo dell’intelligence di Kiev: “Non abbiamo più uomini di riserva”. Blinken vola da Zelensky: “Sostegno duraturo” – Il Fatto Quotidiano

L’idea che Donald Trump possa finire in galera è diventata all’improvviso concreta

L’idea che Donald Trump possa finire in galera è diventata all’improvviso concreta. Si comincia addirittura a discutere su quale prigione potrebbe ospitare il candidato repubblicano alla Casa Bianca. Le domande si accavallano. Soprattutto: se fosse condannato, potrebbe fare campagna elettorale dal carcere? Potrebbe essere eletto e poi liberato in caso gli americani lo scegliessero come […]

Leggi tutto ↣ : L’idea che Donald Trump possa finire in galera è diventata all’improvviso concreta – Il Fatto Quotidiano

 

Netanyahu gela Blinken

No a un accordo che includa la fine della guerra a Gaza. Gallant: Israele è pronta per l’operazione a Rafah

Israele non vuole la fine della guerra a Gaza. Quindi, a prescindere da un possibile accordo per una tregua si prepara all’operazione di terra a Rafah. È questo il messaggio che il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha recapitato ad Antony Blinken, il segretario di stato Usa arrivato a Gerusalemme per tentare di dare una sterzata […]

Leggi tutto ↣ : Netanyahu gela Blinken: “No a un accordo che includa la fine della guerra a Gaza”. Gallant: “Israele è pronta per l’operazione a Rafah” – Il Fatto Quotidiano

 

L’Iran è di fatto in guerra con Israele

Partito l’attacco con centinaia di droni e missili. Biden parla dalla casa Bianca e gli Usa mobilitano la flotta

L’Iran è di fatto in guerra con Israele. L’attacco annunciato contro lo Stato ebraico è partito intorno alle 22, con il lancio di centinaia di droni, in ondate diverse. L’azione è stata confermata dal premier Netanyhau e dal presidente americano Biden, di cui si attende a breve un discorso dalla Casa Bianca. Gli Usa hanno immediatamente allertato la flotta a difesa dei territori di Tel Aviv. I primi droni sono stati intercettati e neutralizzati in Siria e Giordania, mentre è stato sospeso lo spazio aereo.

 

Leggi tutto ↣ : L’Iran è di fatto in guerra con Israele. Partito l’attacco con centinaia di droni e missili. Biden parla dalla casa Bianca e gli Usa mobilitano la flotta | LA NOTIZIA