Inchiesta Juventus: chiesto il processo per Agnelli e gli altri ex dirigenti: tutte le accuse

Aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e false fatturazioni. L’impianto accusatorio ipotizzato dalla procura di Torino viene sposato dai magistrati di Roma, dove il fascicolo era finito dopo la decisione della Cassazione, e ora tutti gli ex vertici della Juventus rischiano il processo con accuse gravissime. La vicenda è quella, nota, delle plusvalenze fittizie e delle manovre […]

Leggi tutto ↣ : Inchiesta Juventus, chiesto il processo per Agnelli e gli altri ex dirigenti: tutte le accuse – Il Fatto Quotidiano

 

Dl carceri: l’ultimo emendamento Zanettin. Fuori di prigione chi ha condanne sotto i 4 anni

Svuotare le celle moltiplicando di otto volte, da sei mesi a quattro anni, il limite di pena entro il quale si può accedere alla semilibertà, includendo anche i residui di condanna ancora da scontare. È la soluzione proposta da Forza Italia in un emendamento al decreto carceri, il micro-intervento varato dal governo per attenuare il […]

Leggi tutto ↣ : Dl carceri, l’ultimo emendamento Zanettin: “Fuori di prigione chi ha condanne sotto i 4 anni” – Il Fatto Quotidiano

 

Che Italia arriverà nel mondo?

È una vergogna: la protesta sotto alla Regione Lombardia per dire “no” all’aeroporto intitolato a Berlusconi

Dopo le 150mile firme raccolte dai Giovani Democratici in pochi giorni, la protesta contro l’intitolazione dell’aeroporto di Malpensa a Silvio Berlusconi arriva anche sotto la Regione Lombardia a Milano. In centinaia si sono dati appuntamento per manifestare contro la scelta avallata dal ministro Salvini. “Una provocazione” dicono i manifestanti che ironizzano. “Diventerà un aeroporco più […]

Leggi tutto ↣ : “Che Italia arriverà nel mondo? È una vergogna”: la protesta sotto alla Regione Lombardia per dire “no” all’aeroporto intitolato a Berlusconi – Il Fatto Quotidiano

 

Trump e noi

Molto ci sarà da dire sull’attentato all’ex presidente USA Donald Trump sopravvissuto a un attentato in Pennsylvania.

Molto ci sarà da dire sull’attentato all’ex presidente Usa Donald Trump, ma sul fronte italiano vale la pena sottolineare alcune storture.
Ci sarà da capire come possa un cecchino appostarsi su un tetto poco lontano da un comizio politico, ci sarà da capire quali siano le motivazioni che hanno spinto Thomas Matthew Crooks a compiere il gesto (lui non potrà spiegarle, essendo morto). Ci sarà da valutare l’impatto sulla campagna elettorale. Hanno sparato a Trump ma hanno ammazzato Biden, ha twittato ieri Marianna Aprile. Per ora sembra una sintesi perfetta. Si dovrà fare i conti con democrazie che appaiono sempre più fragili. 

 

Leggi tutto ↣ : Trump e noi | LA NOTIZIA

 

Napoli: manifestazione contro la premier Meloni

“Qui nessuna passerella”. Momenti di tensione con le forze dell’ordine

“Nessuna passerella sui nostri territori”. Questo lo striscione che apre la manifestazione contro la presidente del Consiglio Giorgia Meloni a Napoli. Nella mattina di lunedì 15 luglio un corteo di protesta dei cittadini ha sfilato per le vie di Bagnoli, nel giorno in cui, all’auditorium “Porta del Parco” ci sarà la firma del protocollo di […]

Leggi tutto ↣ : Napoli, manifestazione contro la premier Meloni: “Qui nessuna passerella”. Momenti di tensione con le forze dell’ordine – Il Fatto Quotidiano

 

Schiaffo a TeleMeloni

Condanna per condotta antisindacale per la Rai: una figuraccia a reti e rotative (quasi) unificate.

Ora ci sarà da vedere se l’Ad Rai, Roberto Sergio, sempre attento a tutti i comportamenti che a suo modo di vedere danneggerebbero l’immagine dell’azienda – ne sa qualcosa la povera Serena Bortone – userà lo stesso metro di giudizio con il direttore di RaiNews24 Paolo Petrecca. Vista la condanna per condotta antisindacale inflitta proprio ieri all’azienda dal Giudice del lavoro di Roma per l’omessa lettura, in alcune edizioni dei tg della all news, del comunicato dei dipendenti Rai in occasione dello sciopero del 6 maggio scorso.

Leggi tutto ↣ : Schiaffo a TeleMeloni | LA NOTIZIA

 

Riforma Nordio: il pm Eugenio Albamonte

Il ministro dice falsità. E l’abuso d’ufficio è un’amnistia per eletti

LEGGI – Intercettazioni, FdI ora frena: “Parlamento non è un juke box” Dalle pagine del Corriere della Sera, il ministro Carlo Nordio sembra voler rimette le vesti del procuratore aggiunto e –A parlando della riforma appena approvata – dà un consiglio ai magistrati: “Si dà troppa importanza alle intercettazioni con il rischio di perdere la […]

Leggi tutto ↣ : Riforma Nordio, il pm Eugenio Albamonte: “Il ministro dice falsità. E l’abuso d’ufficio è un’amnistia per eletti” – Il Fatto Quotidiano

 

Botte in Parlamento, ecco i “menatori della Repubblica”

Dalla legge truffa all’autonomia differenziata, le risse in aula su FQ Millennium

La ferita più grave l’ha rimediata il parlamentare dell’Italia dei Valori Franco Barbato: “Trauma contusivo della regione zigomatica e all’occhio destro”. Ambulanza e 15 giorni di prognosi. In un intervento alla Camera, nel 2010, aveva attaccato una giovane ministra della Gioventù di nome Giorgia Meloni, accusandola di stanziare fondi per favorire l’assessore regionale del Lazio […]

Leggi tutto ↣ : Botte in Parlamento, ecco i “menatori della Repubblica”. Dalla legge truffa all’autonomia differenziata, le risse in aula su FQ Millennium – Il Fatto Quotidiano